CAMPAGNA AMICA
14 giugno 2011

CAMPAGNA AMICA

Mercato di Campagna Amica: da domani Viterbo raddoppia

Presentazione ufficiale presso Palazzo dei Priori, alla presenza del sindaco Giulio Marini, dell'assessore Paolo Muroni, del presidente della Coldiretti Leonardo Michelini, del direttore Gabriel Battistelli e del vice direttore Ermanno Mazzetti del secondo Mercato di Campagna Amica di Viterbo che approda nel popoloso quartiere Santa Barbara. Si partirà domani 15 giugno e ogni mercoledì, dalle ore 8.00 alle ore 13.00, in piazza Michelangelo 14 aziende proporranno i loro prodotti ortofrutta, formaggi, salumi e carne fresca, vino, nocciole, miele e olio, del territorio e rigorosamente di stagione. “Una iniziativa – ha esordito Ermanno Mazzetti – frutto della richiesta esplicita da parte dei residenti del quartiere Santa Barbara e della fattiva collaborazione con l'amministrazione comunale in particolare con l’assessore Muroni e con la sua struttura che ringraziamo”. Soddisfatto l’assessore Paolo Muroni. “Si tratta – ha ribadito – di una importante iniziativa soprattutto in un momento come quello attuale che vede il settore agricolo in grave sofferenza e il cittadino bisognoso di certezze nell’alimentazione”. “Bisogna – ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione il direttore Gabriel Battistelli – rimpadronirsi del concetto di stagionalità. Con i nostri mercati proponiamo un’alimentazione legata al tempo e alle stagioni, con i nostri prodotti che diventano veicolo promozionale del territorio. La vendita diretta – prosegue Battistelli – sia nelle aziende che nei Mercati di Campagna Amica, è uno dei punti di forza della politica di Coldiretti per restituire ai produttori un giusto reddito e ai cittadini consumatori,  prodotti a prezzi controllati (meno 30% rispetto a SMS consumatori per i prodotti confrontabili) e a KM zero”. Il mercato di Campagna Amica è già presente, a Viterbo, in via Francesco Baracca, presso il cortile della Coldiretti, ogni sabato mattina. “Ringrazio il Comune – ha dichiarato il presidente Leonardo Michelini - nella figura del sindaco. Questo è un servizio ai cittadini che va oltre il lavoro prettamente agricolo perché rappresenta un modo diverso con cui ci si approccia alla cultura del consumo, attraverso prodotti che hanno una propria eticità e attraverso una cultura ambientale che dovrà essere inculcata alle generazioni più giovani”. Le conclusioni affidate al sindaco Marini che ha sottolineato come per una provincia agricola come Viterbo, sia doveroso mettere in mostra i propri prodotti. “ I produttori agricoli rappresentano l’energia dell’economia della Tuscia e della Città – ha affermato Marini – contribuendo ad uno stile di vita sano che deve essere valorizzato creando, ove possibile, le condizioni affinché la Coldiretti possa avere ulteriori spazi sia a Viterbo che negli altri centri della provincia e che iniziative come questa possano essere replicate”.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi