CONVEGNO
29 novembre 2010

CONVEGNO

Civita Castellana: riflessioni con S.E. Mons. Romano Rossi

A Civita Castellana, il sabato precedente la Giornata del Ringraziamento che Coldiretti  celebra ogni anno dal 1951, si è svolto un incontro a cui ha partecipato S.E. Mons. Romano Rossi su “Profitto individuale e attenzione al bene comune nella gestione dell’impresa”. L’incontro si è aperto con i saluti del Sindaco Gianluca Angelelli a cui hanno fatto seguito quelli del presidente della sezione di Civita Castellana Danilo Capati che ha rimarcato come questa iniziativa, oltre che una giornata di preghiera vuole essere anche un'occasione per riflettere sulla portata che la realtà agricola ha sia nei rapporti con le persone che la costituiscono e sia per quanto riguarda la sua collocazione nel complesso della realtà economico sociale del Paese. “Questa giornata – ha affermato nel suo intervento Leonardo Michelini, Presidente della Coldiretti di Viterbo - è anche un’occasione importante di riflessione sui problemi che il mondo rurale sta vivendo, acuiti dal protrarsi degli effetti di una crisi economica e finanziaria di portata mondiale. Tutti abbiamo toccato con mano i pericoli in una finanza disgiunta da un’economia di produzione reale. Siamo anche consapevoli della fragilità di un sistema economico che, per sostenersi, ha bisogno di accrescere a dismisura i consumi di massa ed è sempre più difficile il corretto bilanciamento fra la salvaguardia dell’ambiente e la necessità di assicurare posti di lavoro alle nuove generazioni. La sfida storica in quest'era di globalizzazione in crisi, consisterà allora nel trovare un'articolazione del locale nel mondiale: fare in modo che si possa ritrovare un luogo di identità dove la persona riacquisti i propri diritti, ritrovi unità familiare e solidarietà sia in campo economico, sociale che rurale. Senza crearsi illusioni e consapevoli del cammino che ci aspetta e delle difficoltà credo – continua Michelini- che si possa essere orgogliosi di potersi riconoscere imprenditori che rispondono alla sfida favorendo condizioni e stili di vita sani e rispettosi dei valori, consapevoli che così è possibile promuovere lo sviluppo integrale della persona, educare all’accoglienza dell’altro e al discernimento della verità, alla solidarietà e al senso della festa, alla sobrietà e alla custodia del creato, alla mondialità e alla pace, alla legalità, alla responsabilità etica nell’economia e all’uso saggio delle tecnologie”. S.E. Mons. Rossi, Vescovo di Civita Castellana nel suo atteso intervento ha affermato che “ La vera sfida sarà quella di individuare nuove regole che sappiano cogliere le domande della collettività per trasformarle in occasioni di crescita per le imprese. Si tratta di diffondere comportamenti etici che facciano emergere la dimensione sociale dell’agricoltura, fondata su valori perenni, da sempre fecondi, quali la ricerca della qualità del cibo, l’accoglienza, la solidarietà, la condivisione della fatica nel lavoro. In Italia la presente stagione è marcata da un’incertezza sui valori, evidente nella fatica di tanti a tener fede agli impegni assunti: ciò è indice di una crisi culturale e spirituale, altrettanto seria di quella economica. l’Italia, nel suo complesso, ha bisogno di riscoprire la bellezza del bene comune perseguito nell’azione politica come nella vita quotidiana dei cittadini. Lavorare al bene di un Paese, o di una provincia, o di una città, o di una classe sociale è fare del bene al prossimo rispettando il prossimo. La fiducia cieca nel progresso tecnologico e l'affermarsi di una mentalità volta al solo profitto e al consumo, hanno portato l'uomo a causare dissesti e squilibri nella natura e nella terra che coltiva, inquinandola o esaurendone la fecondità anziché riutilizzare quei profitti per la promozione del bene comune, ossia del bene di quel “noi tutti”, formato da individui e famiglie che si uniscono in comunità sociale”.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi