CULTURA
11 luglio 2011

CULTURA

Coldiretti Viterbo a Caffeina per parlare di cultura del territorio

Martedi 12 luglio alle 21,30 presso il Cortile San Pellegrino, nel centro storico di Viterbo, nell’ambito di EconoMenti, la striscia quotidiana di Caffeina realizzata dalla Camera di Commercio in collaborazione con le associazioni di categoria, Coldiretti Viterbo propone un incontro sul tema “Km zero, la cultura del territorio”. Ospiti della serata saranno Rosario Trefiletti, Presidente di Federconsumatori e Toni de Amicis, Direttore della Fondazione Campagna Amica. Dietro al termine km zero – mutuato dal protocollo di Kyoto – c’è il tentativo di cambiare stile di vita ricordando che un pasto medio può percorrere più di 1.900 km in camion, nave o aeroplano prima di arrivare in tavola. Secondo un’indagine della Coldiretti un vino australiano per giungere sulle tavole italiane deve percorrere oltre 16mila chilometri con un consumo di 9,4 kg di petrolio e l’emissione di 29,3 kg di anidride carbonica, mentre la frutta dal Cile deve volare per 12mila chilometri con un consumo di 7,1 kg di petrolio, liberando 22 kg di anidride carbonica. Il prezzo finale del prodotto è condizionato dal caro-petrolio, ma anche dai costi della logistica che incidono per il 35% sui costi di distribuzione dell’ortofrutta. Accorciare le distanze significa dunque aiutare l’ambiente, promuovere il patrimonio agroalimentare regionale e abbattere i prezzi come accade già nei mercati agricoli di Campagna Amica, distribuiti su quasi tutto il territorio provinciale, dove le tipicità vengono vendute senza intermediazioni, niente imballaggio e nessun costo di conservazione. Un vero e proprio marchio quello dei “Menù a km 0” che identifica un nuovo stile gastronomico e di vita, con la riscoperta del cibo locale nel rispetto della natura e della stagionalità. Anche le istituzioni possono svolgere un ruolo importante nello sviluppo del progetto ed è proprio grazie all’impulso di Coldiretti che quest’anno la regione Lazio si è attivata approvando una legge a favore dei cibi a “Km zero” per sostenere, con i consumi istituzionali, il cibo prodotto sul territorio promuovendo i prodotti locali in mense, ristoranti e anche nella grande distribuzione, con l’obiettivo di combattere i rincari dovuti all’aumento del costo del petrolio e l’impatto sul clima provocato dall’emissione di gas serra dei mezzi di trasporto. L’appuntamento di Caffeina con Federconsumatori e Coldiretti ha come obiettivi prioritari l'informazione e la tutela dei consumatori ed utenti valorizzando le risorse del territorio e lo sviluppo economico dello stesso.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi