EPACA-COLDIRETTI COMPIE 60 ANNI: CELEBRAZIONE AL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA DEL CIRCO MASSIMO A ROMA CON UNO SGUARDO AL FUTURO
29 marzo 2014

EPACA-COLDIRETTI COMPIE 60 ANNI: CELEBRAZIONE AL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA DEL CIRCO MASSIMO A ROMA CON UNO SGUARDO AL FUTURO

Con i suoi 50 uffici dislocati su tutto il territorio regionale del Lazio, circa 50.000 nuove domande, nel 2013, relative alle prestazioni più diverse promosse da tutte le categorie di lavoratori, un pool di “personal trainers” di 40 persone coadiuvate da 20 avvocati e 18 medici, il Patronato Epaca di Coldiretti, oggi è leader nel settore della consulenza previdenziale.

Un primato per diffusione di punti di consulenza, di professionalità degli operatori, di strumentazione informatica idonea al colloquio telematico con la cosiddetta “Grande INPS”, erogatrice oramai esclusiva della quasi totalità delle prestazioni  sia previdenziali che assistenziali.

Si presenta così, oggi, dopo 60 anni di storia trascorsi al fianco dei Coltivatori Diretti, l’Epaca, nato nel 1954 come Ente di Patrocinio e Assistenza per i Coltivatori Agricoli, grazie alla lungimiranza politica ed alla sensibilità sociale di Paolo Bonomi, fondatore di Coldiretti (Confederazione Nazionale dei Coltivatori Diretti).

L’Epaca (Ente di Patrocinio e Assistenza per i Cittadini e l’Agricoltura), per stare al passo con i tempi, ha rafforzato il proprio patto con il consumatore che contraddistingue l’attività Coldiretti, aprendo la propria attività di consulenza previdenziale a tutte le categorie di lavoratori. Accompagna, con i propri operatori in veste di “personal trainer”, tutti i cittadini nei tortuosi percorsi burocratico-amministrativi per l’ottenimento dei propri diritti sociali, previdenziali e assistenziali, in tempo di spending review che, in alcuni casi, ha creato incongruenze difficilmente gestibili sia dal punto di vista normativo che organizzativo.

L’anniversario dei 60 anni di storia dell’Epaca di Coldiretti (1954-2014), è stata dunque l’occasione per raccontarne l’evoluzione, in un incontro
che si è svolto oggi, presso l’area eventi del Mercato di Campagna Amica del Circo Massimo di Via San Teodoro, 74 a Roma, alla presenza del presidente e del direttore di Coldiretti Lazio, David Granieri e Aldo Mattia, del Consigliere ecclesiastico nazionale Coldiretti, Don Paolo Bonetti e del direttore generale Epaca, Fiorito Leo.

Sono intervenuti, inoltre, alcuni cittadini che hanno portato la loro testimonianza diretta, raccontando la propria esperienza giunta a lieto fine, grazie alla consulenza ed all’assistenza dell’Epaca, con indennizzi dal complesso iter burocratico, come quello per il riconoscimento dei danni da talidomide.
Sono intervenuti un dirigente di industria di Roma, un operaio di Frosinone, un insegnate di latina, un funzionario di Rieti ed un autotrasportatore di Viterbo.

Sono stati, inoltre, presentati progetti di inserimento di soggetti a rischio di esclusione sociale come nel caso di un’azienda agrituristica di Frosinone e di una fattoria terapeutica di Tivoli.

Un viaggio lungo 60 anni nella storia di un Patronato che ha iniziato la propria attività al servizio e al fianco dei Coltivatori agricoli, quando, soprattutto nel Lazio, le condizioni sanitarie e di lavoro erano particolarmente dure se si pensa alle vaste aree dell’agro pontino e dell’agro romano che furono strappate al mare dalla bonifica proprio grazie alle braccia di coloro i quali divennero prima assegnatari e poi finalmente proprietari di quei terreni su cui oggi si sviluppa la migliore imprenditorialità agricola della regione.
L’Epaca nasceva e si strutturava con la finalità di portare progresso sociale nei territori rurali, e fu con essa che Coldiretti arrivò alla prima, di una lunga serie di conquiste, per una categoria fino ad allora sconosciuta alla legislazione sociale del Paese: la pensione di invalidità, vecchiaia e superstiti ai coltivatori diretti, riconosciuta poi nel 1957.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi