EXPO 2015
8 maggio 2015

EXPO 2015

 “Offendere il Frusinate? Noi che dal 30 ottobre del 1944 lavoriamo, per scelta e per missione, al fianco degli agricoltori? Se non fosse che oltre a prenderci sul serio sappiamo anche essere, all’occorrenza, ironici e persino autoironici, ci sarebbe da piangere. Abbiamo sviluppato quella categoria per permettere ad alcuni selezionati prodotti tipici regionali di essere presenti all’Expò di Milano e dunque di essere visti, conosciuti, valutati, assaggiati, comprati da almeno 20 milioni di visitatori e di essere commercializzati, esportati e consumati in tutto il mondo. Piaccia o no, questo sarà anche il destino della Passerina, che abbiamo voluto promuovere ben conoscendo le sue qualità di vino degno di sempre più prestigiosi palcoscenici e ormai pronto per la conquista di nuovi mercati”. Così la Coldiretti spiega la scelta di inserire la Passerina del Frusinate nella categoria dei prodotti più volgari. “Volgare. Da volgo. Popolare. E infatti nessun vino ciociaro è più popolare, più conosciuto, più ricercato e nominato della Passerina. E aggiungo che se questo vino va sempre più forte sul mercato interno – commenta Giuseppe Campione, direttore della Coldiretti di Frosinone – lo si deve non solo alla sua qualità, alla sua freschezza, alla sua bevibilità, ma anche al suo nome, che alimenta allegre metafore, spiritose allusioni e giocosi doppi sensi che, soprattutto in un contesto di globalizzazione come quello che viviamo, aiutano ad accrescerne la fama tra i consumatori. Accrescendone le vendite a vantaggio, chiaramente, dei produttori e dell’economia del territorio”. “Sorrido immaginando quali saranno i commenti che faremo in Ciociaria quando la Passerina sarà venduta, tradotta e bevuta in India, in America, in Cina, in Russia. Abbiamo cominciato a lavorare all’Expò due anni fa. A Milano – commenta Aldo Mattia, direttore della Coldiretti del Lazio (nonchè frusinate doc) abbiamo uno dei padiglioni più grandi dove ospitiamo le migliori produzioni agroalimentari italiane. Per una intera settimana i riflettori saranno puntati unicamente sulle specialità ciociare. Per promuovere i 200 prodotti più caratteristici – li abbiamo chiamati i prodotti perfetti – abbiamo inventato categorie come i puzzolenti, i volgari, i più colorati, i più antichi, i più curiosi proprio per dare spazio a tipicità che altrimenti mai avrebbero guadagnato il podio milanese e per creare attenzione e suscitare curiosità tra visitatori e buyers. Tra queste tipicità siamo riusciti ad inserire anche la Passerina, per permettere a questo vino, autoctono ciociaro, di diventare internazionale e noi avremmo offeso la Ciociaria! Suvvia, superiamo anacronistici stereotipi, lasciamoci alle spalle ancestrali retaggi di arretratezza culturale alimentati da una condizione di sudditanza psicologica ormai archiviata, come dimostrano i successi che i ciociari e la Ciociaria mietono in ogni campo dello scibile umano e guardiamo al futuro con gli occhi di chi sa interpretare le evoluzioni del mondo e delle società, siano esse culturali o commerciali. Sono fiero – conclude Mattia – di aver convinto Coldiretti ad inserire la Passerina tra i vini italiani proposti all’Expò”. “In occasione della settimana dei prodotti tipici del Lazio che vivremo a Milano – anticipa Vinicio Savone, presidente della Coldiretti di Frosinone – stapperò senza sosta bottiglie di Passerina per offrirla ai visitatori che affolleranno il nostro padiglione. E quando torinesi, milanesi, siciliani sorrideranno nel leggerne il nome avrò la certezza che avremo fatto bene il nostro lavoro. Avrò la certezza che anche questa volta la Coldiretti, con sagacia, ironia e intelligenza, avrà saputo promuovere al meglio i produttori ciociari e l’economia di una grande provincia orgogliosa di se stessa, che sa preservare e valorizzare comunque le proprie tradizioni. Anche con garbata ironia”.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi