MANIFESTAZIONE A ROMA
16 marzo 2012

MANIFESTAZIONE A ROMA


  
Tra i 2215  comuni che hanno adottato fino ad ora delle delibere per chiedere di sostenere e difendere il marchio Made in Italy e di vietare per legge il finanziamento pubblico di prodotti realizzati all'estero di imitazione, c'è anche il comune capoluogo insieme ad una dozzina di amministrazioni comunali della Ciociaria. Questa mattina proprio il sindaco Michele Marini, con il gonfalone della città capoluogo, è sceso in pizza a Montecitorio,rispondendo all'invito della Coldiretti ciociara,  per dar man forte all'iniziativa della Coldiretti insieme al direttore provinciale Paolo De Cesare, al presidente Loris Benacquista e al direttore della sede regionale del Lazio, il frusinate, Aldo Mattia. Marini è anche intervenuto sul palco durante la manifestazione ricordando l'impegno del comune capoluogo per tutte le iniziative della Coldiretti compresa questa che ha visto la giunta comunale, nei mesi scorsi, approvare una delibera all'unanimità a favore della tutela dei veri prodotti locali. "La Coldiretti nella difesa della filiera agricola e delle produzioni locali è leader indiscussa - ha detto tra l'altro Michele Marini che ha anche rimarcato l'importanza di adottare provvedimenti di tutela dei prodotti sani sottolineando l'azione dei parlamentari che, oltre con i proclami dal palco, come avvenuto oggi,  deve essere tradotta  con atti concreti a favore delle politiche dell'organizzazione agricola. Il sindaco di Frosinone  ha poi conosciuto il presidente nazionale di Coldiretti, Sergio Marini e si è intrattenuto durante la manifestazione con De Cesare, Benacquista e Mattia lasciando la Capitale al termine della iniziativa che ha registrato, tra l'altro, anche l'apprezzato intervento del sindaco di Roma Gianni Alemanno.
"Abbiamo avuto la presenza di oltre 350 gonfaloni con amministratori comunali, provinciali e regionali - ha detto De Cesare - segno evidente della grande sensibilità che si registra nei confronti delle nostre azioni.
Ringrazio il sindaco di Frosinone che è voluto essere al nostro fianco - ha detto Benacquista - e ribadisco la necessità di continuare a far sentire la nostra voce su vicende come questa e come quella dell'OGM. "Da frusinate - ha invece sottolineato Mattia - sono orgoglioso e fiero di aver ospitato il gonfalone della mia città prima nella sede nazionale di Coldiretti e poi davanti Montecitorio". Coldiretti ha altresì ribadito il "No agli Ogm che uccidono il Made in Italy" esprimendo contrarietà per le dichiarazioni del Ministro dell'Ambiente Corrado Clini.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi