12 Marzo 2020
NASCE IN PROVINCIA DI RIETI LA FILIERA “SABINA E VALLI REATINE”, 33 AZIENDE LOCALI SI METTONO INSIEME PER RAFFORZARE IL TERRITORIO E GARANTIRE LA TRACCIABILITÀ

 

 

Firmato l’accordo di filiera tra 33 aziende dell’intero territorio reatino per mettere insieme le migliori energie produttive del territorio puntando a garantire etichette trasparenti e a distribuire e commercializzare prodotti certificati di filiera sabina. Si tratta di una multifiliera che riunisce aziende nei vari passaggi del processo produttivo, capofila la Cooperativa Sociale Campagna Sabina. Le realtà agricole coinvolte lavorano nella produzione di ortofrutta, carni, conserve, olio extravergine di oliva, birra, salumi, prodotti da forno e sono dislocate in tutto il territorio. Un modo per unire le forze di piccole realtà, potenziare il territorio e dare garanzie di un paniere la cui filiera è tracciata dall’inizio alla fine.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle Misure/Azioni degli Assi I e III del Programma di Sviluppo Rurale Lazio 2014-2020. “A Rieti proviamo a cogliere la vera opportunità che viene data da un finanziamento europeo per fare filiera: sul nostro territorio ha senso un progetto multifiliera che mette insieme le migliori energie produttive della provincia di Rieti puntando a garantire etichette trasparenti e a distribuire e commercializzare prodotti certificati di filiera sabina/reatina. Il nostro obiettivo - afferma Laura Ciacci, presidente della Cooperativa Sociale Campagna Sabina, a nome di tutte e 33 le aziende -è far divenire le imprese agricole finalmente protagoniste e responsabili del proprio futuro: produrranno, conferiranno, distribuiranno e venderanno i prodotti ‘Made in Sabina/Rieti’ direttamente a ristoranti, alberghi, agriturismi e privati-consumatori, andando avanti sulla scia di quanto abbiamo iniziato a fare con l'apertura de "Le Tre Porte" a Rieti 3 anni fa. Attraverso l’Accordo di filiera saremo tutti protagonisti, sullo stesso piano, attivandoci in modo da stabilizzare e garantire il reddito delle imprese agricole, creando un valore aggiunto ai prodotti agricoli, abbattendo costi, riducendo le intermediazioni e al contempo dando garanzie di un paniere la cui filiera è tracciata dall’inizio alla fine.”

Per info: Laura Ciacci, 329 8315702 – lauraciacci@gmail.com

Rieti, 11 marzo 2020

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi