PONTINIA
8 settembre 2017

PONTINIA

Un mercato settimanale di Campagna Amica. E soprattutto la fornitura di prodotti e materie prime a chilometri zero per confezionare i 600 pasti serviti ogni giorno nelle mense scolastiche cittadine. La promozione delle produzioni agricole locali è il filo rosso che lega le due iniziative avviate dalla Coldiretti di Latina in collaborazione col comune di Pontinia. Il mercato dei produttori di Campagna Amica partirà ad ottobre. La location individuata è il piazzale del centralissimo museo dell’agro pontino. Dieci, con possibilità di arrivare a quindici, le aziende agricole che saranno coinvolte in quello che il sindaco Carlo Medici in conferenza stampa ha presentato come “l’inizio di un percorso per la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari che produciamo sul nostro territorio”. “Abbiamo subito risposto al bando perché volevamo a tutti i costi giocare da protagonisti una partita così importante per le nostre imprese. I mercati – ha spiegato Carlo Crocetti, presidente Coldiretti Latina – oltre ad essere apprezzati dai consumatori per il rapporto diretto che possono instaurare con i produttori, sono anche un formidabile strumento per favorire nuovi margini di reddito per le aziende agricole”. Campagna Amica è la risposta tutta italiana all’invasione di prodotti che arrivano dall’estero a minor prezzo, ma sulla cui qualità e provenienza nessuno può avere informazioni. “È stato uno dei cavalli di battaglia della nostra campagna elettorale, abbiamo tenuto fede a quell’impegno. La vendita diretta nel cuore della città – ha aggiunto l’assessore comunale Matteo Lovato – è una formula che ha il merito di aggregare la comunità, di favorire l’incontro e che permette agli agricoltori, cioè a chi veramente si sporca le mani, di valorizzare al massimo il frutto del proprio lavoro”. Il direttore provinciale della Coldiretti ha infine illustrato i dettagli dell’operazione che porterà nelle mense scolastiche pietanze confezionate con materie prime e ingredienti locali, tracciati dal campo fino alla tavola. “Stiamo definendo i particolari. Da ottobre – anticipa Pietro Greco – saranno serviti menù a chilometri zero, con carne, latte, frutta e ortaggi prodotti dalle nostre aziende di Pontinia. In assoluto – ha concluso Greco – la migliore garanzia di qualità e sicurezza alimentare che possiamo offrire ai nostri ragazzi che pranzano a scuola”. 

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi