Progetto “Sapere i Sapori”
9 dicembre 2011

Progetto “Sapere i Sapori”

Dopo le province di Frosinone e Latina, sabato prossimo, 10 dicembre 2011,  sarà un istituto della provincia viterbese a visitare il Mercato di Campagna Amica in via S.Teodoro, al Circo Massimo, a  Roma, nell’ambito del progetto “Sapere i Sapori”. Il progetto è della Regione Lazio, assessorato all’agricoltura, ed è stato implementato dall’assessore regionale alle politiche agricole della Regione Lazio,  Angela Birindelli. Gli studenti della scuola I.I.S. ”P.Canonica” di Vetralla (Vt), di via Donatori del Sangue, accompagnati dalla responsabile, la Prof.ssa Daniela Moscatelli, potranno visitare i laboratori presenti ed attivi ricevendo il primo opuscolo divulgativo, realizzato nell’ambito del progetto, interamente dedicato all’attività didattica attiva in agricoltura. L’interessante pubblicazione è stata realizzata, sotto la guida, tra gli altri,  di Maurizio Ortolani, della sede Coldiretti Lazio, grazie alla Regione Lazio, assessorato all’agricoltura. I Laboratori strutturati da Coldiretti Lazio – ha sottolineato il direttore della Coldiretti laziale, Aldo Mattia - rappresentano, senz’altro, una delle vere e concrete attività sempre più ricercate dagli studenti. Queste strutture sono dedicate al gusto, con prodotti agricoli e agroalimentari presi direttamente dai produttori presenti al mercato, che permettono, in maniera guidata, di sentire e riconoscere i sapori dei cibi,i  sapori antichi dei prodotti genuini del Lazio, di cui, purtroppo con troppa facilità,  si sta perdendo la memoria e l’esperienza. Tra i laboratori sarà possibile visitare quello dei colori dove i ragazzi possono vedere e sperimentare come è possibile estrarre dalle piante tutti i colori attraverso l’elaborazione di prodotti dell’orto (presente al Mercato del Circo Massimo), come ad esempio le rape, le carote, e realizzare disegni e lavori molto interessanti, e quello della manipolazione che risulta essere il più apprezzato poiché permette di “ mettere le mani in pasta “,e quindi impastare la farina per ottenere realmente pasta, gnocchi, pane, ed altri prodotti specifici. A terminare la visita il laboratorio degli odori, dedicato all’ultimo dei sensi, l’odorato, è stato coinvolto in questa attività con i numerosi odori che la terra ci offre attraverso i suoi frutti e le sue erbe presenti al mercato, dando vita a numerosi giochi didattici coinvolgendo positivamente tutti i presenti. Ad accogliere i ragazzi, per la Regione Lazio, la Dr.ssa Cristiana Storti,  Dirigente Area Servizi di sviluppo Agricolo e Comunicazione, e il Dott. Giuseppe Napoletano, coordinatore del progetto e riferimento della Coldiretti del Lazio. Grazie alla Regione Lazio, promotrice del progetto di comunicazione ed educazione alimentare “Sapere I Sapori”, l’iniziativa attivata con 70 scuole è arrivata oggi a coinvolgere circa 600 istituti interessando tutto il territorio regionale.  Tra le finalità del progetto quella di avviare i ragazzi ad una corretta ed equilibrata alimentazione.
Per eventuali filmati relativi alle precedenti visite degli istituti presso la struttura di S.Teodoro è possibile consultare il sito: http://www.pixelvideonews.com  dove in modo gratuito si potranno scaricare i filmati presenti.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi