Vertenza latte
25 maggio 2010

Vertenza latte

 Credo che l’incontro programmato in Regione domani rappresenta un tavolo interprofessionale’ finalizzato ad approfondire le problematiche del comparto latte a livello regionale, rappresenti un risultato importante ed un punto di partenza decisivo per individuare un doppio percorso per giungere ad i nostro obiettivi”. A parlare è Gianni Lisi, direttore provinciale Coldiretti Frosinone, ad una settimana esatta dalla mega-manifestazione di Coldiretti e a 24 ore dalla convocazione dell’incontro in Regione. I rappresentanti della Centrale credo che oggi hanno il dovere di dare risposte alle richieste degli allevatori che abbiamo rappresentato. Allo stesso modo proprio grazie alla presenza al tavolo anche del mondo industriale del settore lattiero caseario e delle istituzioni (comune, provincia, regione) si potrebbe iniziare a verificare un percorso che possa portare ad una nuova era per la Centrale con gli allevatori a recitare un ruolo primario e non a subire decisioni penalizzanti. Solo in questo modo il nostro progetto per rilanciare il settore e le aziende nell’interesse dei nostri allevatori e dei consumatori potrebbe prendere forma”. Insomma Coldiretti, oltre a rivedere la questione del prezzo del latte consegnato dagli allevatori (fermo a 0,35 centesimi per litro nonostante alla vendita si superi 1 euro e 60), intende far tornare alla ribalta i ragionamenti legati alla rintracciabilità del prodotto e al territorio dove si produce attraverso etichette che indichino chiaramente la provenienza. Sul tappeto c’è anche una storica opportunità: verificare attentamente se è possibile prevedere l’ingresso degli allevatori nella compagine societaria della Centrale magari proprio grazie all’intermediazione di una organizzazione capillare, forte e capace come la Coldiretti Lazio, diretta oggi dal frusinate Aldo Mattia. I presupposti ci sono tutti – conclude Lisi – occorre dialogare seriamente su questo tema che anche i vertici del comune di Roma e gli esponenti della Provincia e della Regione hanno chiaramente dimostrato sensibilità econdivisione:occore passare dalle intenzione ai fatti.  

Seguici su Twitter Coldiretti Lazio

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi